Conversazioni inequivocabili nelle quali emerge una uso molto diffusa di frequentazioni

Conversazioni inequivocabili nelle quali emerge una uso molto diffusa di frequentazioni

“Da in quale momento sono prete osservante sai quanti preti cattolici mi cercano?” “Vieni, dormi nel mio branda. Il probo caposcuola santificato dice che l’ospite e Cristo”. Sono isolato alcuni stralci tratti dagli screenshot contenuti nel dossier sui preti invertito, ceduto alla tribunale di Napoli dall’escort-gigolo Francesco Mangiacapra.

e scambi di immagini hard nelle con l’aggiunta di svariate chat WhatsApp, Messenger, Telegram e nelle app durante incontri lesbica modo Grindr. Nei messaggi si parla apertamente di numerosi gente religiosi oltre ai pressappoco 50 comparsi nel incartamento di Mangiacapra. Lo infamia, poi, potrebbe finanche aprirsi. Il cartella pagine contiene nomi, cognomi, telefoni, contatti, fatti e soprattutto prove un genuino e particolare attestazione in quanto “scheda” piu in avanti cinquanta tra sacerdoti e seminaristi viziosi. L’escort intende mostrare che la contegno del sesso di questi preti e consueto, reiterata e – con molti casi – tollerata dai vertici della oratorio.

Non mancano religiosi di parrocchie e conventi pugliesi

Don F. (cittadina Bat) ricognizione incontri di erotismo con uomini e dichiara di poterli aderire e ospitare durante monastero di nuovo verso eleggere genitali (essendo e genitore Guardiano). Propone incontri di sessualita di branco mediante abbazia in cui dichiara di servirsi della condivisione di un padre dell’Arcidiocesi di Bari Bitonto. […]